TANTODICAPPELLORECORDS RELEASES : Lista delle Produzioni Sonore fino ad oggi

Facciamo un attimo il resoconto delle uscite discografiche sinora, dato qualcuno mi chiedeva codesta cronologia :

1) OCCHI PESTI “Il sapore di un pugno”, digipack cd

2)HAVOC “Come si deve vivere se non si vuol morire” ,digipack cd

3)Compilation “HARDCORE NON SI COMANDA Vol.1”, digipack cd

4)CANI SCIORRI’ “Parte III”, vinile 12″ + cd incluso

5)Compilation “PUNK4FREE Vol1” ,doppio digipack cd

6)ARTURO “Riflessioni”, vinile 10″+ cd incluso

7)CGB ” L’un per cento” , cd

8)APE UNIT “Unforgivable holidays”, digipack cd

 

Vi anticipo che la prossima attesissima co-produzione è quella dei pugliesi HOBOPHOBIC      ( uscita imminente!) che fanno questo hardcore bello tirato e ‘cosciente’. Se non li conoscete ancora vi assicuro che sarà un pugno nello stomaco.

Prossimamente, appena ci ripigliamo dalla pausa estiva vi scriveremo degli eventi Tadca a venire: una data a El Paso per il ‘Cuneo Power Trios Stoner Invasion 2″ ( Sabato 13 ottobre, con 4 trio bands cuneesi travolgenti!) , una data al Ratatoj di Saluzzo con gli Arturo ( sono tornati!!! inizio novembre!) , una data alla Bertello di Borgo San Dalmazzo (forse il 24 novembre, con 4 gruppi di cui gli storici Jester Beast, pionieri del Thrash Core italico dal 1985!) e vedremo per dicembre di farvi una bella festa di chiusura anno.

Tenete i contatti! A prestissimo….

‘ARTIFICIALE’: non tutto ciò che lo è va considerato per forza male

No, non sto ascoltando ‘Artificiel’ dei franzosi folk Louise Ataque , stavo solo pensando questa roba l’altro giorno che bagnavo una pianta giovane di acero campestre: non tutto ciò che è ‘artificiel’ è male o nocivo; cerco di non affossarmi nei tranelli della generalizzazione precipitosa e dei colpi di coda della mentalità (diffusa) che abbraccia sempre volentieri pensieri ‘ideologici’, senza magari approfondire le questioni caso per caso. Read More

In Terra Brigasca,sopra TENDA, gran concertone punk sabato 28 luglio, con cuneesi(occhipesti), francesi e belgi

Venite in massa. Da Cuneo prendete per Limone Piemonte, poi verso il confine italo francese. Fate il tunnel, quello di Tenda, e proseguite per ‘La Brigue’. La frazione esatta si chiama ‘Amarine’, ed è ovviamente in montagna. C’e’ anche una infoline per chi vuol cimentarsi col proprio pessimo francese, un improbabile occitano o meglio ancora uno sconosciuto dialetto autoctono dal nome ‘brigasco'( brigasque), un antico idioma delle Alpi Marittime liguri. O se volete provate in italiano, di sicuro vi capiranno…

Vi aspettiamo la’. Festa della comunità/comune Amarine, birra buona,bambini ,musica e natura disturbata per 2 giorni dalle chitarre scordate e dalle ugule infiammate, passate parola!

ARTURO torneranno! Questo autunno(…o inverno che sia,insomma col freddo)

Nell’attesa, il comune di cuneo ha pensato di dedicar loro una via nel quartiere S.Paolo/cuneo2, visto il successo del concerto al dopolavoro ferroviario del 2011.

Presenteranno dal vivo il nuovo esilarante 10 pollici a tiratura limitata. Aspettiamoli a braccia aperte! Tenetevi in forma per lo stage diving, troveremo un palco adeguato.

Ciò che è sicuro sicuro è lo sbarco degli storici JESTER BEAST intorno al 24 novembre, forse alla Bertello, e con gruppi di spalla fenomenali, come ad esempio gli astigiani RIBBON INK (che ringrazio per la simpatia e la presa bene, è stata amicizia a prima vista) e magari i monregalesi EXIT CLOSER, un gruppo punk/numetal ultra valido che ho scoperto or ora, invitandoli a scatola chiusa al banco di prova del dopolavoro fs di cuneo: grande carisma e tonnellate di simpatia sul palco, meritano sicuramente attenzione.

Tschuss!

27 giugno 2012. Manu Chao Live a Cuneo. Tanto di Cappello

Cuneo, 27 giugno 2012. Manu Chao con il nuovo progetto “La Ventura” è a Cuneo per la seconda delle due date italiane del suo tour europeo (l’altra è stata lunedì 25 a Padova, Sherwood Festival).
Oltre 2 ore di concerto. Alle 21.45 inizia lo spettacolo, che continua un pezzo dopo l’altro fino a mezzanotte e qualcosa. Piazza Virginio piena che di più non si può, e tutti che ballano.
Va beh, leggerete resoconti pù avvincenti e dettagliati altrove, su Youtube, Facebook, Targatocn e La Stampa, corredati anche da foto e video del grande evento, uno dei più grandi che Cuneo ricordi e che ricorderà per molti anni.

Queste poche righe erano per dire: Tanto di Cappello a Manu Chao e a tutta la sua band.