Questo non è il CBGB e questa non è Nuova York!

Innanzitutto leggete la recensione veritiera e rincuorante di Grind On The Road .

I JESTER BEAST e le tre spalle che sventolavano la bandiera ‘Ferendo’ cuneese,ovvero ETHYLIC COMA, NOTHING LASTS FOREVER ed HELLGEIST, hanno dato una variegata lezione musicale allo scarso pubblico accorso all’ evento( sì ,dài ,un centinaio di esserei umani ),con tutto che il sito in questione , la Bertello , non è il posto più indicato per il live show, vista l’acustica dispersiva ( certo, “vedere” l’acustica, perchè no?). Ottimi 4 concerti ,sicuramente. Veramente peccato per i pubblico che non c’era, perchè qualche centinaia di corpi in più inseriti in quello spazio avrebbero migliorato sicuramente il suono, nonchè la riuscita soddisfacente dell ‘evento per noi che ci sbattiamo e ci facciamo in 4 , come i gruppi, per organizzare un concerto rigorosamente gratuito e stracolmo di entusiasmo in quel di Cuneo .

Importante, per il futuro:

Qualcuno dell’Associazione è pessimista in merito al futuro , ed è anche vero che “senza scopo di lucro” deve anche significare  “senza problemi di auto-finanziamento”, perchè altimenti non ci si consolida . Ci stiamo facendo le ossa per bene e in quanto Presidente io ho l’entusiasmo e l’ottimismo di sempre: state tranquilli , cambieremo continuamente siti e formule per i nostri eventi, ma continueremo a farne , sempre e solo con i gruppi che valgono , che ci piacciono davvero (magari piu’ d’estate? magari solo il sabato o i pre-festivi? magari riducendo all’osso le spese senza diventare tirchi? ).

In conclusione , visto che non siamo il CBGB e non siamo a NewYork , non deluderemo le aspettative di chi ci segue con affetto e fedeltà nel percorso di affermazione della TADCA come agitatrice della scena Hc-Punk dormiente cuneese ; ripeto :ci stiamo facendo le ossa e , nonostante tutti problemi che potranno sorgere avanti nel tempo , stiamo orgogliosamente in piedi .!!!    Certo non senza il vostro contributo di supporto!!!.

IMPORTANTE!  Vi anticipo che a breve faremo un PRANZO POPOLARE con LOTTERIA PUNK annessa! !!!Dovete aderire in tanti ,tantissimi, è importante per riparare un po’ i danni economici emersi dall’ evento metal-core in questione!!!; ma nè la TantoDiCappelloRec. nè la Tadca tutta vuole fare l’elemosina…per cui si mangia, si beve a prezzi modici e poi si gioca . Presto DATA (o un sab o una dom), LUOGO (ma in Cuneo Città cmq) e ORARIO.  Raccogliamo per tempo le adesioni, via mail, sms o a voce. I cuneesi all’ascolto ci aiutino nel passaparola, aperto a tutti , vecchi e nuovi sostenitori !  info@tadcarecords.org

Grazie in anticipo, el Presidente Pro-Tempore!

LUNGA VITA ALLA TADCA!(alla facciaccia di chi ci vuole male e vuole democraticamente ostacolarci) . P.s. Ferendo…cum grano salis,ferendo

APE UNIT e la riforma dello swing dell’hardcore

Arrivano, una dopo l’altra, recensioni dell’album “Unforgivable holidays” dei nostri amici Ape Unit. Fortunatamente sia il gruppo sia l’altra etichetta coproduttrice -  la Grindpromotion – sanno il fatto loro e sanno come muoversi per far ascoltare il disco in giro…il valore dell’album e il passaparola stanno facendo il resto.

Tra tutte le quelle arrivate (trovate i link in fondo), una mi ha colpito in particolare: arriva dall’Olanda ed è scritta in inglese. Dopo aver letto 4 righe, se il vostro livello di comprensione della lingua inglese è nella media (italiana) o sotto, nonostante voi vi ostiniate a mettere “buono” in tutti i CV che spedite in giro, vi accorgerete che è bello sì, leggere “in lingua”, ma non potete prescindere dall’aiuto di questo (relativamente) nuovo strumento che ai (miei) tempi del liceo non esisteva e nemmeno mi sarei immaginato potesse esistere: il traduttore di Gooooogle.

Bene, io vi risparmio il copia-incolla e vi fornisco la recensione già bell’e tradotta:

“Italia è pazza Unità cappellaio smerigliatrici Ape si trovano in una posizione difficile dover tenersi in equilibrio sulla corda musicale stretto da un lato vincolata ai decenza musicale e, dall’altro, il loro angolo fiammeggiante comico. Grind essere come spietato come è, il viaggio è esigente, ma uno dei quali Unità Ape uscire relativamente indenne da, dopo aver effettuato in qualche modo o in un altro uno spettacolo degno applauso.

E ‘un approccio non-tradizionalista a macinare, che integra il loro allineamento scherzosa in profondità nella musica, umorismo e allegria stimolato non solo da campioni di eccentrici, ma soprattutto per la loro riforma dello swing del hardcore in qualcosa di più delirante e conviene alla loro divertimento assumere il genere . E ‘anche all’interno del flex della band di offrire qualcosa di più kosher scrivendo un gran numero di passaggi che avrebbe slot con facilità nell’ordine del giorno remodernisation Assuck come previsto dalla ASRA, con alcuni tipi di sfacciato powerviolence fanno brevi apparizioni durata troppo. Infatti ASRA collaborando con artisti del calibro del francese follia bidoni Ultra Vomit è la cosa più vicina a descrivere il sapore agrodolce dei giorni imperdonabile.

Lunghezza saggio non è lungo come mi aspettavo che fosse, ma dato riesame un quasi 17 minuti per un impegno full length è un tempo accettabile grind, e offre molto in termini di contenuti e una buona dose di varietà per mantenerlo sempre coinvolgente. La qualità audio aggiunge certo valore per l’esperienza di ascolto, in quanto richiede di inviare i fumetti tutta, altrimenti-saggio potrebbe solo essere scambiata per una sentita sforzo noisecore. L’unica lamentela che ho con il rilascio finale è la pista che per un totale di un minuto ripete la stessa nota più e più volte, prima della sua ancora finito si sente come strappare i capelli, ma quanto posso ridurre alla mia capacità di attenzione brevi come stabilito dal macinare non sono sicuro.

Commedia Grindcore è spesso considerato la pecora nera del mondo grindcore, ma se vuoi dare un ascolto si potrebbe trovare il mix and match di grindcore di umorismo per essere un’esperienza gratificante.”

Parole sante.

Recensioni: Italiadimetallo   |   Thenewnoise   |   Hardsounds   |  Blackmilktemporaray   |  Metalhead   |  Grindontheroad   |  Sorenauseaheadache

Sale la scimmia per il disco-scimmia! APE UNIT nuovo di pacca disco fuori presto! It’s Real!

Gli APE UNIT (più informazioni qui, qui e qui) hanno la certezza quasi matematica di poter annunciare l’imminente uscita del loro primo album.

Dopo un demo ottimamente recensito (leggi, scarica, ascolta!), i nostri amici, maghi e profeti nella patria del powerviolence, con la collaborazione di Grindpromotion, etichetta dedita principalmente alla musica cosiddetta estrema, e della TADCA Records hanno inviato alle stampe un disco che si preannuncia veramente imperdonabile, scusate, volevo dire indimenticabile.

In sintesi:

APE UNIT
“Unforgivable holidays”
digipack CD
uscita presvista: estate 2012

Da ascoltare sotto l’ombrellone, per dare fastidio alle vecchie in spiaggia e per un baccaglio sicuro!

CGB – L’un per cento – nuovo disco in arrivo!!

Sono passati  3 anni dall’uscita di “Morte di un microfono”, e continuando sulla scia di quell’album bellissimo (non sono bravo a sciorinare aggettivi qualitativi per descrivere i dischi dei gruppi che mi piacciono), i CGB ritornano (uscita prevista per fine maggio) con un disco nuovo il cui titolo, ne sono quasi sicuro ma mi informerò, nulla ha a che vedere con lo slogan degli “indignati”: L’un per cento. Io l’ho ascoltato. L’ho riascoltato. E l’ho riascoltato. E lo riascolterò, ancora e ancora. E quando verranno a suonare nella mia città o nelle vicinanze, andrò a sentire i CGB dal vivo (meglio che “dal morto”, ipse dixit). E quando si è manifestata la possibilità di contribuire all’uscita di questo disco, la TADCA records si è subito proposta, non poteva che essere così! Imperia brucia ancora, e chissà che l’incendio non si propaghi fino alla confinante Cuneo.

Se volete leggere qualcosa di più inerente al disco, ecco la pre-recensione di Lamette.it, in attesa di scrivere la nostra.

Per la TADCA, Zaimon

THE SPIRITS : Brand New Cd out now, Excellent Macabre and Dark PunkHardCore Band from Turin(Italy)

The Spirits is one of my fave emerging punk band from the native town of Negazione, i mean Torino. They recorded 8 songs (7  plus 1 ghost track) mainly in italian,  with a cool rotten and powerful style, in line with their peculiar  attitude: hardcore and dark at the same time. The Spirits have now started writing their own songs with fabulous riffs and quit playing cover of other punk bands. I think they’re on the right way, because they know how to mix melody and tough sounds. The way they do it  is simply the best  to kick ass in this crowded hardcore local scene. If you are after  italianbands of the Eighties  such as Wretched, Nerorgasmo, BlueVomit, StinkyRats and so on The Spirits are  exactly what you need.

The brand new cd i am writing about  is entitled “I Tuoi Sogni”, that is the italian for “Your Dreams”. It’s been recorded and mixed by an excellent producer, probably one of the best ever, and his name is Tino Paratore, master of “Cerchio Perfetto” recording studios in Turin, Northern Italy. I guess this band is on its way to become a great icon of  the dark punk scene overseas. If you don’t believe it you will change your mind after a quick listening of their promotional work. It does sound like a band of the golden era , i mean the hardcore scene at the time of  Negazione that we are so proud to keep alive. I’m sure this new local italian scene will not betray the ancestors, and i bet you agree with me, ’cause Truth is something objective, not just my pointless point of view, my humble opinion. Check it out!  www.thespirits.it , and let me know if  i make a blunder (never before!).  Thanx for reading and writing. Keep in touch: alan@tadcarecords.org

THE SPIRITS : vampate di punk dalla Torino Oscura***(Dal vivo a Cuneo per il TADCAFEST2)***

Vi ricordate quando parlavo della scena locale cuneese ed elogiavo, con il mio umile ed inconsistente giudizio, i T.man.faya, parlando di svolta ecc.? Per quanto riguarda la scena torinese, invece, devo dire di avere trovato il gruppo della svolta nei ragnatelosi THE SPIRITS, punk marcio potente e pieno di pathos, che offrono al pubblico questo nuovo Cd entusiasmante e prezioso: “I Tuoi Sogni”.

English version

Continue reading

TADCA intervista T.MAN.FAYA!

Vi presento la svolta. Finalmente a cuneo la melodia punk e la testardaggine di chi non soccombe al qualunquismo si sposano in questo stupendo trio quasi stoner, che mi ricorda tanto i Kina e i Frontiera valdostani.
Sto parlando dei T.man.faya, cioè di Alberto (voce/basso), Fabio (voce/chitarra) e Marco (batteria). Il loro demo-cd “con la foglia” è semplicemente un ottimo punto di partenza, ascoltatelo.
Sono profondi e taglienti, la loro alchimia musicale è azzeccatissima.
Parliamo subito con loro di cosa vogliono fare in futuro, come e perchè.
Non nascondo che la nostra etichetta se li sta tenendo stretti, per una eventuale prossima produzione full-length. Quando un gruppo vale veramente… Continue reading