Post Scriptum(che nei blog diventa Ante Scriptum..):

Vorrei aggiungere 2 concetti inutili …

(warning: pippone brainstorming-style)

Un concerto di gruppi punk al Nuvolari non sarà mai punk sul serio, come nel clubbetto o nello squat di turno; già solo la distanza tra palco e pubblico rende la cosa fredda e poco partecipata; eppoi se provate ad accorciare questa distanza magari con degli sputi gli energumeni della security vi cacciano a pedate, prima che il gruppo scenda dal palco minaccioso, per creare l’atmosfera punk mancante. I suoni ben missati dall’ amico fonico , nonchè associato Tadca!(ecco chi ha fatto da ponte), sanno di concerto di professionisti che non suonano senza adeguato compenso ( mica una tanica di gasolio).

Ciò che fa incazzare per davvero, e questo è il pensiero postumo cui tengo di più, è che nel 1990 venne sgomberato con la violenza usuale il Kerosene, posto occupato di Cuneo dalla breve vita di 10 mesi, dove si organizzavano tanti concerti punk hardcore con e senza pretese , ma sicuramente con la stessa passione ed attitudine che vorremmo far risorgere noi Tadca: l’ AUTOGESTIONE e L’ ASSENZA DEL LUCRO e DELLA SPECULAZIONE sulla musica di protesta e di denucia sociale, diciamo così.  E’ lampante, no?, che per il Nuvolari far suonare un gruppo piuttosto che un altro è uguale, fintanto che “porta gente”..basta che un concerto abbia un potenziale richiamo e che porti soldi e va tutto bene, sia che canti testi tipo ” la vergine Maria non è la moglie del Messia” oppure “fotto la Nato da quando sono nato”, tanto per citare delle liriche inesistenti( se non nella mia nebulosa mente).

Una volta messo il puntino sulla ‘i’ riguardo la trasparenza dei  rapporti  Tadca/Nuvolari ( ricapitolo: un solo grande abisso ;noi per l’autogestione,l’amicizia e l’anti-lucro, essi per lavorare sulla musica che porta e crea movida, decisioni prese osservando il mercato dello showbiz, e chissenefotte dei contenuti: potenzialmente tutti i contenuti e nessun contenuto, non ha importanza), passiamo adesso al perchè accettare (da parte nostra) e l’ offrire (da parte loro) il mercoledì come serata dedicAta all’ Associazione. Io sento di dire solo più questo, poi vi lascio andare: tadca ha dovuto prendere il mercoledi’ perchè è l’unico giorno che cedono alle realtà associative estranee. Nuvolari , è scontato pensarlo, cede solo le serate più sfigate agli altri, mica può rischiare  di fare andare benissimo, cioè pienone, un sabato organizzato da un’associazione altra…poi magari tocca pagare i gruppi  e smollare una fetta di incassi ad organizzatori sconosciuti ( e che si rimanga tali! noi NON cerchiamo notorietà o visibilità, state pur certi….se avevate dei dubbi a proposito eccolo scritto nero su bianco; no lucro implica ovviamente ‘no carriera , no notorietà da tornaconto, no visibilità stile trampolino da lancio’) .Noi siamo ultra lanciati già così, organizzando esclusivamente ciò che coinvolge e ci stravolge lo spirito. Lungavita alla TADCA!

One thought to “Post Scriptum(che nei blog diventa Ante Scriptum..):”

Leave a Reply

Your email address will not be published.